Racconti in bottiglia: Tocai Friulano 2006 – Mauro Drius – Cormons (GO)

IMG_5045

Accadeva assai spesso che i lettori ci facessero notare la scarsa attenzione dedicata al vino sulla grande abbuffata. Abbiamo così deciso di colmare questa lacuna dedicando all’uopo una rubrica nuova di zecca. Curatore di questi “racconti in bottiglia”, narrati come sempre in maniera informale e in totale assenza di voti, sarà Massimo Barbolini, millesimato 1967 , una vita passata a stappare bottiglie fino a quando nel 2007 ha aperto la sua enoteca nel centro di Carpi (MO). Ogni suggerimento per migliorare questa sezione è ben accetto.

DOC ISONZO DEL FRIULI TOCAI FRIULANO 2006 PROD. MAURO DRIUS – CORMONS

Il colore e’ un giallo paglierino,con qualche riflesso dorato. Al naso i profumi sono ben distinti, prepotente frutta tropicale, note floreali, salmastro quanto basta, sembra che venga dal mare, come la Contessa.

Il boquet e’ in continua evoluzione.

Bevendolo ci si accorge di un’ ottima acidita’, buona sapidita’, pieno e discretamente avvolgente.

Estremamente persistente e dotato di un equilibrio quasi perfetto. Non passa in botte. Un grande bianco italiano.

In Enoteca tra i 9 e i 12 euro.

Massimo Barbolini

Enoteca 67

Carpi (MO)

unbicchierealgiorno.blogspot.com

IMG_5059

9 risposte a “Racconti in bottiglia: Tocai Friulano 2006 – Mauro Drius – Cormons (GO)

  1. Una descrizione degna di Grisham! Fa’ venire voglia di iniziare a bere bianco a me…..
    mi piace!

  2. Questo vino ha un unico difetto: la piccola scorta che avevo in cantina è finita. Imperdibile – dello stesso produttore – anche il Pinot Grigio. Entrambi dalla vita piuttosto lunga, per la verità: io ho bevuto da poco un 2003 che era ancora nitido.

    Bella prova.

  3. Concordo pienamente sulla longevita’. Caratteristica che assocerei a tanti produttori friulani.. Oltre al Grigio, anche un’ ottima 2007 di Pinot Bianco, se avrai occasione di assaggiare. Grazie Ciao Massimo

  4. Massimo grande esperto di vino, se me lo dice lui sarei disposto a bere anche benzina, scherzi a parte, da massimo c’è molto da imparare.

  5. Grazie Stefano i complimenti non fanno mai male :-)…Per la zucca, domenica 11 dovrebbe andare bene, comunque ci vediamo…

  6. Pingback: Racconti in bottiglia: Champagne Brut Tradition Gerard Dubois « La grande abbuffata

  7. Pingback: Racconti in bottiglia: lambrusco Grasparossa Semisecco 2008 Tenuta Pederzana « La grande abbuffata

  8. Pingback: Racconti in bottiglia: Langhe Nebbiolo doc GAVARINI 2008 Elio Grasso « La grande abbuffata

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...